WHATSAPP BUSINESS: PROFILI AZIENDALI PER LE ATTIVITÀ

WhatsApp-Business

WhatsApp è l’applicazione di messaggistica istantanea più usata al mondo. Se vogliamo restare circoscritti in Italia, è la prima app per numero di download ed utenti attivi, e che registra sempre un ulteriore tasso di crescita. Whatsapp ha praticamente quasi del tutto soppiantato i cari vecchi sms. E questo grazie alla sua principale caratteristica, che è quella dell’immediatezza, oltre alle maggiori funzionalità rispetto a un normale sms.

Proprio su queste consapevolezze è nata a gennaio 2018 Whatsapp Business. Forse non tutti la conoscono ad oggi, ma sta anch’essa prendendo sempre più piede nel mondo del marketing. Scopriamo insieme di cosa si tratta, come funziona e quali sono i suoi vantaggi.

WhatsApp-Business

Una nuova strategia di marketing

Whatsapp Business è una app gratuita, scaricabile al momento solo su dispositivi Android o utilizzabile in modalità desktop tramite Whatsapp Web. Chi ne fa uso? Whatsapp Business è stata creata per le piccole aziende. Dunque chi ha una piccola attività commerciale può sfruttare questo strumento di messaggistica per incrementare i propri affari. Rappresenta infatti uno strumento innovativo per far interagire facilmente gli imprenditori coi clienti o con chi desiderasse diventare tale. Un mezzo quindi rapido per farsi pubblicità, fornire informazioni e accrescere di conseguenza l’attività in maniera efficiente.

Funzionalità aggiuntive rispetto Whatsapp Messenger

Whatsapp Business funziona sostanzialmente come la versione classica. Quello che si va a creare però è un profilo aziendale, e, come tale, deve essere dotato di funzionalità aggiuntive che non possono limitarsi a un semplice scambio di chat. Innanzitutto il profilo di Whatsapp Business è arricchito da una serie di informazioni utili che possono essere d’aiuto all’ipotetico cliente che si accinge a conoscere per la prima volta l’azienda.

Oltre dunque al nome dell’azienda, il profilo riporterà altre indicazioni quali gli orari di apertura, il sito web e l’eventuale pagina Facebook, la descrizione dell’attività e l’indirizzo. Un altro aspetto in più è poi la possibilità di avere due profili WhatsApp sul proprio telefono, purché collegati a due numeri distinti. Si può quindi avere un profilo Whatsapp collegato ad un numero personale e un profilo Whatsapp Business collegato al numero di lavoro.

WhatsApp Business tra l’altro può essere perfino associato ad un numero fisso di telefono, e i clienti possono inviare messaggi proprio su quel numero. Un’altra funzionalità molto utile per chi ha un’impresa è quella delle statistiche sulla messaggistica: attraverso questa opzione si possono conoscere i dati circa il numero di messaggi inviati, consegnati e letti, per capire se la strategia adottata sta funzionando o meno. Opzioni poi interessanti e funzionali ad un’attività aziendale sono le possibilità di inviare messaggi automatici d’assenza, di benvenuto e risposte rapide. Nel primo caso si tratta di impostare la modalità di invio automatico di un messaggio ai clienti che scrivono quando non si è disponibili, ad esempio ad orario di chiusura dell’attività.

Nel secondo caso si tratta sempre di messaggi preimpostati di risposta con cui si dà il benvenuto a chiunque scriva. Ed infine, risposte rapide sono messaggi sempre preimpostati contenenti brevi risposte più frequenti fornite ai clienti che verranno inviate in maniera veloce (ad esempio in merito agli orari di apertura se non già indicati nel profilo). Per tutto il resto anche WhatsApp Business ha le stesse funzioni di Whatsapp Messenger, quali invio di file multimediali, chiamate gratuite (a cui si applicherà il solo costo del traffico dati se non si dispone di wifi o di una promozione all inclusive) .

Resta quindi una normale app di messaggistica istantanea, esteticamente diversa da WhatsApp classico per la presenza della B al centro del simbolo ad indicare appunto Business.

La configurazione

Whatsapp Business si configura sostanzialmente come nella versione classica. Una volta quindi scaricata la app da Google Play Store si deve procedere alla configurazione. Si devono accettare i termini e le condizioni di servizio. Successivamente occorre inserire e verificare il numero di telefono. È anche possibile eventualmente trasferire il proprio numero da WhatsApp Messenger a WhatsApp Business, facendo il backup. Dopo l’sms o la chiamata col codice di verifica del numero si deve a questo punto dare il consenso alle varie richieste di WhatsApp come l’accesso ai contatti, alle foto e ai contenuti multimediali presenti sul proprio dispositivo. Ora, completato tutto ciò, si possono inserire tutte le informazioni relative all’attività, tenendo presente che il nome dell’attività stessa non può più essere modificato una volta impostato. La configurazione può dirsi conclusa e ci si può dedicare alla personalizzazione delle impostazioni.

Azienda verificata

Un elemento importante che offre WhatsApp Business è la possibilità di capire se il profilo di una determinata azienda sia da considerarsi attendibile o meno. A tale scopo si può controllare il badge. Se il colore del badge è verde significa che si tratta di un’azienda verificata. Se invece il badge è grigio vuol dire che l’azienda è confermata, e quindi che il numero di telefono dell’account corrisponde al numero fi telefono dell’attività. Se invece il badge è grigio e vi è anche un punto interrogativo all’interno del profilo, allora l’account business non è né confermato né verificato, e dunque poco attendibile.

Come sfruttare al massimo WhatsApp Business

Dopo aver capito come funziona e chi ne può far uso, è bene adottare alcuni accorgimenti per poter sfruttare al meglio un account aziendale con WhatsApp Business. Ecco dunque alcune dritte da mettere in atto: dall’utilizzo di un linguaggio informale coi clienti, alla rapidità di risposta ai chiarimenti richiesti dai clienti, al servizio clienti disponibile come supporto. Ma non solo. È importante anche giocare d’astuzia, spingendo l’utenza a inviare messaggi attraverso inviti a partecipare a giochi o concorsi. Questo è infatti un ottimo modo per far conoscere l’attività. E può essere utile anche riuscire ad esprimere la personalità dell’impresa e garantire l’esclusività di ciò che viene offerto, inviando magari anteprime dei prodotti o servizi in catalogo.

I vantaggi di WhatsApp Business

Dopo aver esaminato ogni dettaglio di WhatsApp Business, saranno ben evidenti i vantaggi che ha da offrire questa app di messaggistica costruita su misura per le aziende. Un vantaggio facilmente intuibile è sicuramente il gran numero di utenti raggiungibili, dato che ormai quasi tutti utilizzano WhatsApp. Un aspetto che poi di certo piace a molti utenti è “l’intimità” delle conversazioni se vogliamo. Si instaura infatti proprio uno scambio di risposte private che mettono a proprio agio i possibili clienti. E giova poi a favore di WhatsApp Business la totale assenza delle inserzioni pubblicitarie che tanto infastidiscono gli utenti. Sono inoltre in arrivo due novità vantaggiose.

Una è WhatsApp Pay, l’opzione che permetterà di effettuare pagamenti direttamente in app. L’altra sarà l’introduzione della possibilità di poter ricercare un profilo aziendale d’interesse.

Whatsapp Business rappresenta dunque una svolta nel settore imprenditoriale, destinata ad essere sempre più utilizzata.