Per rimanere al passo con i tempi scegli un sito Mobile Friendly

Sito Mobile Friendly

Molti studi hanno largamente dimostrato come il traffico web sia radicalmente cambiato con l’avvento dei futuristici smartphone che impugniamo oggi.

Fino a qualche anno fa la maggior parte della navigazione internet avveniva attraverso i canali tradizionali dei pc. Con l’arrivo di cellulari sempre più equipaggiati a sostenere connessioni veloci e schermi sempre più grandi, l’ago della bilancia si è radicalmente spostato verso i nostri cellulari.

Sempre a portata di mano di tutti e in qualunque momento, ci permettono di navigare comodamente seduti sul divano, piuttosto che in metropolitano o al ristorante.

Questi cambiamenti hanno spinto the Big G a dettare nuove “leggi” in materia di regole e algoritmi.

É ormai cosa certa che Google, la grande piattaforma di ricerca web di Mountain View, predilige siti Mobile Friendly.

Ma cosa significa effettivamente avere un sito Mobile Friendly?

Per farla breve e senza giri di parole, un sito Mobile Friendly, è una struttura ottimizzata per dispositivi mobili.

Strutture Mobile Friendly aiutano il posizionamento sui Motori di Ricerca

Google premia e favorisce siti con strutture ottimizzate Mobile Friendly. La grande G si è resa conto dell’inversione di tendenza mondiale a favorire smartphone e tablet per la navigazione internet, piuttosto che il buon vecchio pc fisso. Raccolti i dati di ricerca, ha stilato una serie di regole che portano a prediligere e a premiare i siti ottimizzati per diversi supporti. Le strutture Mobile Friendly aiutano il posizionamento sui Motori di Ricerca.

Non hai un sito Mobile Friendly? In questo caso puoi scommettere che nel giro di poco, scomparirai dai radar di Google e il colosso americano di “snobberà” e ti dimenticherà.

Sito Mobile Friendly

Versatilità design e utilità di un sito Mobile Friendly

Il futuro in questo campo, è firmato dall’adattabilità e dalla versatilità. Il sito, nuovo o vecchio che sia, deve essere visualizzabile comodamente anche da uno smartphone o da un tablet. Questo significa che la struttura deve essere configurata in modo tale da permettere di rendere visibili e “navigabili” pagine, immagini, form, ecc, anche da un cellulare. Il layout grafico deve adattarsi e le immagini devono ridimensionarsi automaticamente. Inoltre il funzionamento del sito non deve essere compromesso dalle peculiarità e dalle esigenze del dispositivo mobile, ma deve adattarsi ad esso per rimanere sempre “navigabile”. Meglio allora optare per un design meno macchinoso, ma più diretto e che favorisca la navigabilità delle pagine. Particolare attenzione poi viene posta alla “pesantezza” delle pagine e dei contenuti in generale. Non devono mai superare una certa soglia, altrimenti torniamo nella “zona rossa” di penalizzazione del Motore di Ricerca.

L’utente deve poter sfruttare a pieno le potenzialità di un sito anche se lo visita dallo smartphone piuttosto che dal tablet. Non devono esserci intoppi di mal funzionamento o errori di caricamento e la versione “mobile” del sito deve sempre adattarsi automaticamente a qualunque supporto. Queste e poche altre indicazioni per soddisfare The Big G e risalire la chiglia della SERP.

Cosa scegliere tra Design Responsive o Versione Mobile dello stesso sito

Iniziamo con lo spiegare la differenza.

Design Responsive, stesso sito della versione desktop, ma diversa visualizzazione in base al tipo di dispositivo e di display. Le sue caratteristiche principali sono:

– Medesimo indirizzo

– Stesso codice HTML

-Diversa visualizzazione in base al display e al supporto

Invece la versione Mobile risulta essere diversa da quella Desktop:

– Diverso design

– Diverso codice HTML

– Diversa visualizzazione in base al supporto di visualizzazione.

Detto questo, specifichiamo che Google ha fatto sapere di preferire esplicitamente versioni con design responsive. Dal punto di vista tecnico sinceramente cambia poco o nulla, ma Google ha comunque evidenziato la sua inclinazione a preferire siti con versione responsive. Detto questo va da sé che è meglio seguire le indicazioni del Motore di Ricerca per ottimizzare al meglio i risultati.

Semplice Chiaro e Navigabile

Vogliamo infine ribadire il concetto che sta alla base di qualunque progetto vogliate realizzare. Un sito, perché possa dirsi degno di tale definizione, deve essere sempre ben fatto, chiaro e aggiornato nei contenuti e soprattutto, navigabile. Deve guidare l’utente ed essergli di supporto, mettendo a disposizione contenuti e informazioni importanti, senza farci perdere nei suoi meandri.

Parole chiave da affiancare alla navigabilità, sono “rapidità di caricamento e consultazione”. Inutile girare intorno, l’utente vuole subito avere a disposizione le informazioni che sta cercando, non vuole perdere tempo. I contenuti quindi devono essere facilmente accessibili anche da smartphone e tablet e come sempre diciamo: “AGGIORNATE I CONTENUTI”. Non lasciate morire il vostro sito, sfruttatelo è uno strumento importante e una risorse che potrà darvi molte soddisfazioni se saprete prendervene cura.

Sito Mobile Friendly