INSTAGRAM: SFRUTTARE STORIES E LISTA AMICI PER MARKETING

instagram

Partiamo dal presupposto che i social network stanno ormai dominando il web, attirando sempre più utenti. E molti di loro si sono affacciati a questo “mondo” inizialmente magari con diffidenza, per poi esserne completamente assorbiti, al punto di servirsene anche per fare acquisti. Grazie proprio a questa tendenza, il marketing e, in generale, l’e-commerce, stanno sempre più traendone profitto. Tra i social in particolare spicca Instagram, che sta dando grandi soddisfazioni a molte imprese e al relativo brand. Ma come è possibile sfruttare al meglio questa piattaforma?

Cosa rende speciale Instagram nel marketing

Sicuramente, se siete iscritti ad Instagram, vi sarete imbattuti, volutamente o per caso, sul profilo di qualche azienda nota. Questo perchè da qualche tempo anche Instagram viene utilizzato nel marketing per accrescere visualizzazioni, condivisioni e conseguenti vendite. E questo strumento sta anche sorpassando a poco a poco altri social ugualmente famosi. L‘attività di branding sembra infatti aver trovato in Instagram un fidato alleato, più di quanto non facciano ad esempio Facebook e Twitter. Perchè? La risposta sta nelle caratteristiche principali di Instagram. Qui l’elemento visuale è il centro di tutto. Sono foto e immagini a farla da padrone, e cosa meglio dell’aspetto visivo può attirare clienti? Si parla dunque di “visual marketing”. Inoltre l’immediatezza e la condivisione del momento sono elementi altrettanto importanti, insieme all’“aria” informale che in questa piattaforma viene respirata. Aspetti senz’altro di non poco conto.

Come avere successo su Instagram

Instagram è in grado di esercitare un’ottima influenza sulla volontà di acquisto degli utenti. Ma perchè ciò accada e possa accrescere il fatturato di un’impresa, è opportuno affidarsi ad una giusta strategia. E il primo punto da tenere presente è non pretendere di ottenere fruttuosi risultati fin da subito, ma godere dei piccoli passi in avanti fatti prima di poter raggiungere il traguardo prefissato. Inoltre, fare marketing su Instagram, non significa solo pubblicare belle immagini e foto in maniera casuale. Il criterio che può condurre al successo sarà invece fatto di accurati accorgimenti messi in atto di continuo, senza mai tralasciare o sottovalutare dettagli importanti. Da dove cominciare dunque?

Gli ingredienti fondamentali

Immaginiamo di avere una ricetta da preparare. Per la preparazione occorrono precisi ingredienti, senza i quali la riuscita non sarà la stessa. Ecco, anche per l’e-commerce vale la stessa cosa. E se il mezzo su cui vogliamo principalmente fare affidamento è Instagram, dobbiamo cercare di aggiungere gli ingredienti fondamentali per creare la giusta dose di interesse nel pubblico e di ritorno di investimento.

I primi passi

Oltre all’ovvia creazione di un account Instagram, innanzitutto il punto di partenza non possono che essere gli obiettivi che si vogliono raggiungere. Essi devono essere ben chiari nella mente di chi si affaccia al mondo di Instagram in qualità di imprenditore. È anche consigliabile puntare su pochi obiettivi, in modo da potersi focalizzare al meglio su ciascuno di essi. Stabilire obiettivi significa inoltre porsi interrogativi che possono meglio indirizzare la nostra attività. Ad esempio può essere utile chiedersi quanto tempo e quanto budget investire su Instagram; oppure come può essere d’aiuto Instagram per il nostro marketing. Oltre agli obiettivi, fondamentale è l’individuazione del pubblico d’interesse, o meglio del “buyer” che vogliamo attirare.

La strategia di marketing su Instagram

Abbiamo un account Instagram, abbiamo dei precisi obiettivi e abbiamo un target utente di riferimento. Possiamo ora entrare nel vivo della situazione sferrando la vera strategia di marketing.

Puntiamo dunque sull’ ottimizzazione del profilo, usando le opportune parole chiave e facendo in modo di ricreare una sorta di homepage, con la descrizione dell’azienda e il link che rimandi al sito principale del nostro e-commerce e alla pagina facebook. Non dimentichiamoci poi di caricare un’immagine di profilo accattivante, che già anticipi cosa si vuole vendere. Concentriamoci poi sul piano editoriale, creandoci uno schema mentale circa lo stile e il design dei post pubblicati e la frequenza della pubblicazione. Foto e video dovranno dunque avere una struttura ben pensata e potranno essere modificate con i filtri offerti da Instagram per mostrare meglio la qualità di ciò che si vuole offrire. Tutto ciò sarà molto utile per aumentare le visualizzazioni e far sí che i visitatori diventino follower e magari probabili acquirenti. Importanti sono poi anche gli hashtag. Servono a categorizzare i contenuti postati permettendo di essere facilmente trovati dagli utenti. Ed infine organizziamo gli orari di pubblicazione. La nostra attività promozionale deve saper infatti catturare il target di pubblico prescelto puntando anche sui momenti della giornata di maggior affluenza.

L’importanza dei follower e delle stories

Ci siamo quasi. Non resta che prendere in considerazione due aspetti rilevanti di Instagram, attorno ai quali costruire il proprio marketing. Si tratta della lista amici, i cosiddetti followers, e delle stories. Questi elementi vanno sfruttati al meglio per poter incrementare i profitti. Avere un numero elevato di followers non può che tornare utile. Ma perché ciò accada è importantissima la promozione della propria azienda e del proprio profilo Instagram, avvalendosi anche di influencer che possano apportare nuovi amici. Anche la funzione shopping di Instagram è fondamentale per un’attività di e-commerce, in termini di incremento di followers e vendite. Una volta poi creata la propria “community” va instaurato un rapporto di fiducia e dialogo, interagendo coi followers, rispondendo alle loro richieste e coinvolgendoli in eventuali promozioni ed eventi. Parliamo ora delle stories. Introdotte nel 2016, sono diventate il mezzo per dare libero sfogo non solo alle dirette dei teenagers, ma anche alla creatività di un’azienda. Pubblicare stories con contenuti divertenti e di intrattenimento è un ottimo modo per attirare l’attenzione. E perché non creare anche stories in cui viene presentato il team dell’impresa o i racconti dei clienti. Questo permette sicuramente di incuriosire chi le guarda.

Non lasciamo dunque nulla al caso e sfruttiamo ogni funzionalità che Instagram mette a disposizione. La nostra attività di marketing non potrà che giovarne.