Cellulare alla guida, raffica di multe

PISTOIA L’uso del telefonino durante la guida è tra le principali cause di incidenti. E il fenomeno sta assumendo proporzioni sempre più preoccupanti, anche perché riguarda automobilisti di ogni fascia d’età. Dal momento che le statistiche confermano che ancora in tanti non rispettano quanto previsto circa l’uso del cellulare alla guida, la scorsa settima, in attuazione delle specifiche direttive ministeriali, la polizia stradale di Pistoia, oltre ai consueti compiti istituzionali, ha dato vita a dei servizi specifici di controllo. Servizi che hanno confermato come la cattiva e pericolosa abitudine di parlare al telefono o inviare messaggini mentre si è al volante è assai dura a morire tra gli automobilisti pistoiesi.

Le pattuglie della sezione di Pistoia, della sottosezione di Montecatini e del distaccamento di San Marcello hanno accertato come in quasi il 20 per cento dei casi gli automobilisti ancora non rispettino le norme in questione. A fronte di 272 controlli effettuati sono state rilevate infatti 53 violazioni dell’articolo 173 del Codice della strada. Ognuno dei conducenti è stato sanzionato con una multa di 161 euro e ha subito la decurtazione

di 5 punti dalla patente di guida.

«I comportamenti errati nell’utilizzo dei telefonini – spiega la Polstrada – hanno gravissimi effetti sulla concentrazione del conducente e sulle capacità di attenzione alle condizioni esterne all’abitacolo durante la marcia del veicolo».

Google Alert – pistoia
pistoia