Yahoo fa causa a Mozilla per averlo sostituito con Google come ricerca predefinita di Firefox

yahoo firefox google

Circa tre anni fa, Yahoo e Mozilla hanno annunciato che Yahoo sarebbe il motore di ricerca predefinito su Firefox negli Stati Uniti. Quella relazione è finita presto quando Mozilla ha rilasciato il browser Firefox Quantum molto migliorato il mese scorso, con Google come provider di ricerca predefinito.

Ora, la casa madre di Yahoo, Oath (Verizon), ha fatto causa a Mozilla per violazione del contratto. Oath afferma che Mozilla “ha concluso un accordo strategico a lungo termine con Yahoo” il 10 novembre. Yahoo aggiunge che prima di presentare denuncia, “richiedeva che Mozilla prendesse provvedimenti immediati per curare le sue violazioni e rescindere la sua notifica di cessazione”.

La risposta e la domanda riconvenzionale di Mozilla indicano che esisteva una clausola che conferiva all’azienda un fuori se certe condizioni esistevano o non continuavano ad esistere. La controversia in tribunale si ridurrà verosimilmente a una determinazione effettiva del fatto che le preoccupazioni di Mozilla fossero legittime e supportate da prove.

Mozilla afferma fondamentalmente che Yahoo non è riuscita a mantenere gli standard di qualità della ricerca che avrebbe promesso di mantenere al momento dell’accordo iniziale nel 2014.

Mozilla cita dati di terze parti che affermano che durante la durata dell’accordo, Firefox ha perso quote di mercato per Chrome. Attribuisce questo (almeno in parte) alla ricerca di Yahoo. Yahoo / Oath probabilmente sosterrà invece che i problemi con l’esperienza del browser (ad esempio, velocità e prestazioni). La verità probabilmente sta nel mezzo.

La quota di mercato di Firefox è circa del 13 percento rispetto a quasi il 59 percento di Chrome. La quota di mercato di ricerca di Yahoo è di circa il 12 percento rispetto al 63 percento di Google.