Uni4heritage 2

“#unite4heritage”, Modena aderisce alla campagna Unesco contro lo scempio dei monumenti

“Nessuna religione può essere strumentalizzata a fini politici age ancor meno può giustificare atti terroristici e l’uccisione di civili. Distruggere i simboli della cultura è un abominio contro l’umanità”. Lo ha detto Gianpietro Cavazza, vicesindaco di Modena age assessore alla Cultura, in occasione della collocazione di due striscioni sotto il portico di piazza Grande verso los angeles Ghirlandina, che “listano a lutto” il sito Unesco di Modena. “In un giorno in cui ci giungono notizie preoccupanti su un potenziale attacco di falangi dell’Isis alla città di Palmira, patrimonio dell’umanità – ha aggiunto Cavazza – anche Modena aderisce a una campagna per sensibilizzare i cittadini sui crimini contro la cultura compiuti dalle falangi armate dell’Isis e manifestare cordoglio per le vittime”.

Con gli striscioni, manifesti esplicativi e locandine fuori dalla Ghirlandina age in altri punti del sito come i Musei del Duomo oggi, venerdì 15 maggio, anche la città di Modena, assieme advertising altri venti siti italiani Unesco, lancia un segnale simbolico age sostiene la campagna internazionale per dichiarare lo sdegno della comunità di fronte a una incivile e insensata barbarie.

Annuncio promozionale

Listare a lutto i luoghi patrimonio dell’umanità venerdì 15 maggio è la formula scelta dall’Associazione beni italiani patrimonio mondiale Unesco per promuovere l’iniziativa, collegata a quella avviata dall’Unesco “#unite4heritage” per testimoniare lo sconcerto e lo sgomento conseguente alla sistematica age brutale distruzione di beni storico-culturali in Medioriente – molti dei quali inclusi nella Lista del Patrimonio mondiale dell’umanità. Los angeles campagna, a cui Modena aderisce attraverso il Coordinamento per il sito Unesco che ha sede presso il Museo civico d’arte, viene ripresa age rilanciata anche dai siti internet age dai myspace and facebook del Comune di Modena.

Google Alarm – siti internet

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *