Savignano Mostra Piante Aromatiche Officinali

Savignano, torna “Un grande prato d’erbe”, la festa delle piante officinali e aromatiche

alt

Sabato16 e domenica 17 maggio torna a Savignano sul Panaro “Un grande Prato d’erbe” la festa delle piante aromatiche e officinali, giunta alla sua quinta edizione, organizzata e gestita con la collaborazione dell’associazione “Borgo Castello”. Gli espositori mettono in mostra in massima parte piante fresche aromatiche e officinali, prodotti derivati per la cucina e per la salute, spezie ed essenze. Ma una sezione è dedicata anche al giardino. Altre proposte riguardano, come nelle caratteristiche di questa festa, prodotti biologici di alta qualità.

“L’identità di “Un grande Prato d’erbe” consiste proprio nella ricerca di prodotti di qualità, che contribuiscano a riallacciare un rapporto di rispetto con la natura e con l’ambiente” commenta il Sindaco Germano Caroli; “attraverso una selezione accurata degli espositori e dei prodotti, puntando ad offrire ai visitatori non solo prodotti ma anche un’idea di produzione e di consumo sostenibili”.

La formula della festa delle erbe, unica nel suo genere, propone anche quest’anno numerose attività e iniziative. A cominciare dall’incontro con Lucia Cuffaro, nota per la sua rubrica su Rai 1 “Chi fa da sé” nella trasmissione “Unomattina in Famiglia”. Proprio da questa esperienza nasce il libro che Cuffaro presenta alla festa delle erbe, “Fatto in casa”, un libro di grande successo. L’idea portante – come dice la Cuffaro – è la considerazione che “imparando a conoscere le sostanze contenute nei prodotti di largo uso, ognuno di noi può, nel suo piccolo, agire in modo concreto per migliorare il proprio stile di vita, liberandosi dalla dipendenza da un mercato che ci impone di acquistare prodotti spesso dannosi per l’ambiente e per la nostra salute, con un occhio al portafoglio e un gran divertimento, per riscoprire il sapere perso dalle nostre mani”.

Domenica alle ore 17,30 sotto la tensostruttura. Fra le attività: la distillazione della lavanda a cura dell’Istituto agrario di Montombraro, laboratori per i bambini a cura di ADIPA, “L’arte del pediluvio” con dimostrazione gratuita, a patto di portarsi una bacinella e un asciugamano, un laboratorio pratico su come preparare rimedi erboristici per proteggere la pelle, un seminario di degustazione a base di erbe, assaggi di preparazioni con erbe spontanee. Come in tutte le edizioni, sarà in funzione il ristorante “Al Prato d’Erbe” con le sue proposte a base di erbe e fiori e diversi piatti “vegan”. Il ristorante è aperto sia a pranzo che a cena, sia domenica che sabato. E sabato sera si potrà ballare con le musiche della tradizione popolare con il gruppo Lanterna Magica; domenica sera la cena sarà rallegrata dal concerto di Gabo & Vale. Infine, novità di grande rilievo, sabato dalle ore 16 è in programma l’annullo postale della cartolina di “Un grande Prato d’erbe”, per i collezionisti ma anche per gli altri visitatori che potranno conservare un pezzo unico di questa manifestazione.

Si apre sabato pomeriggio alle ore 15,30, si riapre domenica alle 9 di mattina, al parco del Centro sportivo Tazio Nuvolari, a Savignano sul Panaro, in via Claudia sulla strada che porta verso Bologna. Per i dettagli si può consultare il sito del comune www.savignano.it

Google Alert – prato

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *