Il Mobile e’ oggi!!!

imageIl cambiamento di Google verso l’approccio “Mobile First” Non è un mistero che seguo molto da vicino le azioni di Google.

 

a Marzo, Google lanciò un redesign significativo, Jon Wiley (Lead Designer di Google Search) ha pubblicato un articolo su Google+:

“Verso la fine dell’anno scorso mettemmo in linea alcune migliorie piuttosto rilevanti al design, per la ricerca sui dispositivi Mobile e sui tablet (prima di tutto il mobile! ).

Oggi abbiamo riportato un certo numero di quei cambiamenti anche sull’esperienza desktop”.

 

L’adozione degli smartphone è in crescita verticale e le vendite dei tablet sono schizzate alle stelle, ma vorrei concentrarmi su un grafico che riassume l’andamento abbastanza bene

 

A livello globale, la percentuale di pagine visitate da dispositivi mobili, ha avuto un balzo notevole dall’anno scorso e rappresenta quasi un quinto delle visualizzazioni di pagine del Nord America. I critici sostengono che l’uso del desktop non sia sostanzialmente diminuito e questo è vero, ma il problema è il seguente: mentre il Mobile diventa la porzione più grande del quadro generale, escludendo i dati del Mobile, vedremo una porzione sempre più piccola di quel quadro.
Guardatela in questo modo: diciamo che abbiamo un campione di 1 milione di visualizzazioni di pagine e tutte da parte dei visitatori da desktop. Questo ci darebbe il diagramma a torta sulla sinistra. Ora, diciamo che il Desktop si mantiene stabile a 1M di pagine visualizzate, ma Mobile passa al 19% delle visite totali. Ecco quello che verrebbe fuori:

image

Se guardassimo solo quel milione di visualizzazioni di pagine da desktop, sembrerebbe che non fosse cambiato niente, ma la realtà è che la porzione della torta del desktop si è ridotta. Se in questo caso ignorassimo il Mobile, perderemmo 234.568 visualizzazioni di pagine ed il nostro quadro sarebbe incompleto.