Computer02

Digitaly Imprese: un incontro dell’Università per analizzare nuovi strumenti per crescere

computer02

Pistoia – 23 Giugno 2015 Digitaly è un progetto realizzato dalla CNA, in partnership con Amazon, Google, Seat PG e Registro.it. con lo scopo di  contribuire al processo di digitalizzazione delle imprese italiane, attraverso una diffusa e innovativa azione di contaminazione su tutto il territorio nazionale.

Fino a oggi l’iniziativa ha coinvolto diverse città italiane e il prossimo 23 giugno arriverà anche a Pistoia offrendo alle aziende locali l’occasione di confrontarsi con una serie di attività mirate ad approfondire le opportunità che le nuove tecnologie  danno al mondo dell’impresa.

La digitalizzazione rappresenta un’importante opportunità per le PMI: un fattore fondamentale per aiutarle a implementare strategie competitive orientate, per esempio, all’innovazione, alla riduzione dei costi o all’internazionalizzazione. DIGITALY Imprese favorisce il trasferimento delle competenze e degli strumenti digitali di cui c’è bisogno attraverso l’incontro fra le imprese e il digitale, in un percorso di crescita per tutti.

Durante la giornata sono previsti momenti di formazione e vari business match tra imprese che offrono e imprese che cercano competenze e strumenti digitali. Ciò garantirà di far conoscere alle aziende presenti tutti quegli strumenti che le nuove tecnologie mettono a disposizione per il mondo dell’impresa, le nuove competenze richieste dai mercati più avanzati, l’utilizzo di tali strumenti e competenze. Si parlerà quindi di: sistemi gestionali avanzati; utilizzo di Internet orientato al business; impiego della rete per l’e-commerce, gestione di clienti e fornitori, CRM, fatturazione elettronica, rapporti con le banche e la PA, recruiting; siti internet; strategie digitali sui Social Media.

Numeri della digitalizzazione (Rapporto PMI 2013 Doxa per Google)

Per misurare il livello di digitalizzazione delle PMI può esser utile far riferimento al livello di dotazione tecnologica e alla tipologia di tecnologie informatiche utilizzate. Nel primo caso circa il 78% delle piccole e il 97% delle medie imprese dispone di almeno un computer, i dispositivi mobili sono invece presenti, rispettivamente, nel 43% e nel 74% dei casi.

Più critico l’aspetto relativo alle tecnologie informatiche utilizzate. Infatti, mentre i software per la produttività personale (word, excel, etc.) e i sistemi gestionali di base (cassa, magazzino, amministrazione) vengono utilizzati dal 62% delle piccole e dell’81% delle medie imprese, i sistemi gestionali avanzati e quelli di condivisione automatica delle informazioni tra le varie funzioni aziendali presentano un livello di penetrazione ancora ridotto: ne fanno ricorso solo il 21% delle piccole e il 40% delle medie imprese.

In Italia il 74% delle piccole imprese e il 96% delle medie ha accesso alla Rete di cui la maggior parte attraverso la banda larga. Nonostante questo solo il 34% delle PMI è presente online con il proprio sito internet. Inoltre si tratta, in molti casi, di siti vetrina in cui vengono riportate poche informazioni.

In Italia solo 3 PMI su 10 si avvalgono del commercio elettronico.

La digitalizzazione favorisce l’internazionalizzazione: la percentuale di piccole imprese che intrattengono relazioni con l’estero grazie all’uso maturo di strumenti digitali è quattro volte superiore alla percentuale di quelle non digitalizzate. In particolare solo l’8% delle piccole imprese non digitali intrattengono relazioni internazionali, contro il 17% di quelle che usano in maniera basica il digitale e il 32% di quelle che lo usano in maniera avanzata.

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Pistoia

<< Indietro

Google Alert – siti internet
siti internet