Cremazioni, Pistoia Domani: «Annullate le nuove tariffe»

PISTOIA. Sarebbe meglio annullarle d’ufficio, le nuove tariffe decise dal Comune per le cremazioni, che prevedono per i residenti nel territorio comunale uno sconto del 50%. La proposta è contenuta in una interpellanza della capogruppo di Pistoia Domani in consiglio comunale, Margherita Semplici.L’interpellanza si rifà alla lettera resa pubblica dalla società pistoiese per le cremazioni, la Socrem, che se l’è presa con il Comune per non essere stata interpellata – dicono – né prima dell’adozione delle nuove tariffe e neppure dopo, quando la società sarebbe venuta a conoscerle attraverso la stampa. Oltretutto, secondo la società, le nuove tariffe sarebbero troppo basse per consentire l’erogazione di un servizio del livello fornito finora. Per tutto questo la Socrem ha fatto ricorsoal Tar contro le nuove tariffe.Semplici nella sua interpellanza chiede conferma o smentita di tutte queste circostanze, ma ricorda anche che il rapporto tra il Comune e la Socrem è regolato da una convenzione scaduta nel 2013 e che non vi sarebbero sopraggiunte convenzioni annuali.
Google Alert – pistoia
pistoia